FILOTTRANO

... e oltre ...

martedì 17 giugno 2014

FILOTTRANO
e la riqualificazione dei giardini pubblici
di Gianfranco Giretti

Filottrano, 12 giugno 2014
Ho già avuto modo di dire, scrivendo della presentazione al pubblico della lista Vivifilottrano da parte di Lauretta Giulioni (leggi), che non tutto quello che vi ho visto e sentito mi ha convinto o mi è piaciuto. In particolare non ho per nulla apprezzato l'enfasi con cui il neo sindaco affermava che, nei primi cento ... leggi

29 commenti:

  1. Se "l'argomento ha delle complessità ed è necessario riguardarlo a fondo per essere ben documentati prima di riaffrontarlo"....perchè scrivere questo articolo?

    Un parcheggio sotterraneo è una "riqualificazione"? Si può paragonare? E chi l'ha detto che non si possa risolvere il problema della sosta selvaggia in questo modo e allo stesso tempo preservare i giardini?
    Forse tra le varie sindromi dei sindaci, esiste anche quella del "sindaco mancato"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perché siete così "permalosi" sicuramente segno di poca sicurezza e professionalità. Penso sia legittimo esprimere la propria opinione in merito ad un argomento così delicato quale il verde pubblico. Per quanto riguarda il sito, se vi infastidisce così tanto, non apritelo. Personalmente anche se il tempo a disposizione è poco, lo ritengo molto utile. Basterebbe non abusare di volgarità e personalismi.

      Elimina
    2. Caro Anonimo, la pochezza del tuo pensiero si denuncia da sola con le insinuazioni su Gianfranco che è persona seria onesta e sensibile. Certo, le proposte degli ultimi due sindaci non sono paragonabili, uno smantellava, l'altro assottiglia soltanto. Ed è vero che organizzando risolvi la sosta selvaggia e che il progetto presentato conserva comunque i giardini, anche se in parte. Ma i punti veri della questione sono: 1) prima di ricavare una ventina di parcheggi in via XXX Giugno non è necessario risolvere definitivamente con un progetto serio la questione parcheggi (10 volte tanto?) a servizio del centro storico? semmai manca un marciapiede per permettere di spostarci a piedi e raggiungere abitazioni in sicurezza! 2) non è opportuno avvalersi di professionisti qualificati e esperti per l'elaborazione di soluzioni urbanistiche invece di erigersi sempre anche a tecnici per il solo fatto di gestire l'amministrazione di una città? a tal proposito mi piacerebbe conoscere la paternità del progetto 3) visto che l'unico spazio verde della città è costituito dai giardini pubblici, non dovrebbe essere interesse di tutti renderlo il più accogliente e fruibile possibile invece che tagliarne fette? e anche per questo non ci si improvvisa! ci sono professionisti di arredo urbano che sanno come ottimizzare gli spazi, e con gusto! (penso che anche tu ne abbia sentito parlare). In conclusione, anch'io ho sostenuto e votato questa amministrazione, sono ovviamente molto contenta del risultato e condivido e confido nel cambiamento di cui si fa portatrice, ma neanche per me significa sottoscriverne ogni idea. Quella dei parcheggi ricavati dai giardini è sbagliata e non risolutiva per cui appoggio pienamente il dissenso di Gianfranco e ti assicuro che non sono solo io ma molti altri, affetti da nessuna sindrome. Un'amministrazione illuminata è quella che sa vedere i problemi e sa trovare le soluzioni migliori utilizzando le migliori professionalità. Il mio augurio è che, via via, si illumini sempre di più.

      Elimina
    3. A tutte queste giustissime considerazioni dovranno aggiungersi quelle di ordine economico. Quanto verrebbe a costare? Per avere quanti stalli? Che si pensa verranno occupati per quanto tempo al di fuori dei picchi? Ci sono altri ambiti su cui mettere i pochi soldi che si troveranno? Prima i parcheggi poi le scuole?

      Elimina
    4. convergenze parallele su giretti tra vecchia e nuova amministrazione. ordinanza del sindaco 91/2009 che VIETAVA (punto 3 specifico per giretti) collocare o affiggere manifesti su appositi supporti a sandwich e quindi fuori dagli appositi spazi destinati dall’Amministrazione Comunale nel centro storico a decorrere dal 01 Gennaio 2010 (ordinava anche di non sputare due punti dopo e forse é stato il provvedimento più complesso e sofferto partorito dal sindaco...ma questa e un'altra storia). tutti allergici alle critiche! tutti che vorrebbero mettere a tacere! tutti uguali.

      Elimina
    5. anche questi VIETERANNO...per onesta intellettuale peró.

      Elimina
  2. Bravo e complimenti !!!
    Purtroppo il PD è spinto dalla vocazione ambientalista soltanto quando siede all'opposizione (vedi commenti di certi "personaggi" che sostengono di sacrificare questa piccola area verde.....).
    Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

    RispondiElimina
  3. Il bravo e complimenti è per Giretti, no per chi ha scritto il primo commento.

    RispondiElimina
  4. Aldilà dei contenuti, personalmente trovo anche io scorretto che questo blog sia usato a titolo personale e in maniera molto discutibile. Progetto Filottrano, per come ricordo io, includeva molte persone che dubito siano ogni volta messe a conoscenza dei contenuti che vengono pubblicati.
    Non capisco quale sia la resistenza ad aprire un blog personale, è una questione di pura onestà intellettuale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. É corretto che un privato cittadino non eletto e senza alcuna responsabilità si rechi pressoché quotidianamente in comune per definire tariffe e bilancio preventivo? È una questione di onestà intellettuale chiarire il ruolo di alcune figure...che stanno dietro.

      Elimina
    2. è corretto che un "assessore allo sport e vicesindaco" sia anche presidente onorario di una società sportiva ?

      Elimina
    3. Concordo, non è corretto. La campagna elettorale è finita, figure come Coppari Claudio debbono uscire di scena. La Gulioni dovrebbe "badare" a queste situazioni anomale.

      Elimina
    4. Ho fatto solo un commento sull'utilizzo di questo blog, riprendendo una parte dell'articolo. E' un blog, si partecipa alle discussioni, come su invito del Sig. Giretti tra l'altro.
      Non ho mai detto che sono d'accordo su tutto ciò che viene deciso o proposto. Anzi, su alcuni punti sono anche d'accordo con "Lei". Però, dato che non mi conoscete affatto, vi sentite in diritto di dirmi tutto e il contrario di tutto. D'altra parte con l'anonimato molto facile insultare.
      "si faccia un blog lei" "moralizzatrice" "ridicola"...ma chi sei? Se fai un blog e non vuoi commenti, allora non fare un blog!

      Chiaramente eviterò di intervenire ulteriormente. Buona continuazione cari "anonimi", augurandovi anche un giorno di trovare le palle di metterci un nome, specialmente quando insultate.

      Elimina
    5. #flytoswedenow! #bye-bye!

      Elimina
  5. Eccole in azione le moralizzatrici. Il cerchio magico del sindaco. Giovani combattenti che dal basso della loro età si permettono di dire a chi ha molti anni più di loro come si deve stare al mondo. Decidono cosa é giusto e quello che non lo é. Tanta fuffa, sostanza zero. Come il commento che ha scritto. Non dici nulla. Sei ridicola. Quello che é stato scritto su questo sito é ancora qui, tutto consultabile, tutto scritto da chi ancora lo continua a gestire senza contributo di terzi. Avete tutti preso a piene mani da questo sito quindi la smetta. Anzi se lo rilegge con più attenzione ancora un paio di volte magari riesce ad avere qualche spunto utile. Peraltro avrà notato la somiglianza che c'e tra il nome scelto dalla lista che ha sostenuto e il gruppo fb Filottrano é viva. Un caso? La campagna elettorale é finita, ora ci sono i fatti. Si faccia un Blog lei se ha qualcosa da dire e scelga il nome che preferisce. Io le suggerisco il nome di una canzone che ben si sposa con il desiderio irrefrenabile di farci sapere cosa pensa...PERELISA. Lavori sui contenuti, la verremo a leggere.

    RispondiElimina
  6. Tutte queste moralizzatrici........... dove sono state in tutti questi anni ?Ritornateci e rimaneteci !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A fa le foto con LAIFON

      Elimina
  7. Ohmmiodio, non volevo farvi arrabbiare Anonimi! E' un Blog, non è fatto per partecipare alle discussioni? Come, non vi interessa l'opinione della rete?

    Sulla questione della moralizzatrice, se Lei, dall'alto della sua gentilezza, mi dice chi è, Le risponderò volentieri e con piacere (di cose da dire ne ho tante e per tutti!)

    Buona continuazione a tutti! #statesereni

    Ps. La ringrazio per avermi dato della giovane (quindi immagino che lei mi "conosca")! Pensare che alla mia età in Svezia possono già diventare Presidenti del Consiglio...noi in Italia, con gli anonimi meno giovani che ci ritroviamo, stiamo freschi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. #elisaprovaci #tepagoioilbiglietto

      Elimina
  8. Ancora una volta, apprezzo e condivido la libertà di pensiero che nasce dalla tua onestà intellettuale. Sono con te, caro Gianfranco.
    Patrizia Pesaresi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo Titì e Totò....Ninì o Cocò!

      Elimina
  9. Giretti visto che ultimamente inseriva anche qualche brano musicale le suggerisco di dedicare a tutti quelli a cui questo sito fa rodere l'ultima di Zalone. Tapinho!

    RispondiElimina
  10. siamo all'ALDILÁ DEI CONTENUTI! #Bringbackherbrain

    RispondiElimina
  11. se per onestà intellettuale si intendono le seghe mentali da rosicchioni trombati,fate pure e seguitate a mettere soprannoni,adessso tocca a questa di Giunta.
    Come vedo gli esami "non finiscono mai"ma i cattivi maestri pure.

    RispondiElimina
  12. Elisa ci ha messo la faccia e l'età,tu un'altra cosa?

    RispondiElimina
  13. Sembra che non ci siano più argomenti. Che noia questi battibecchi. Nessuno che sta sulla riflessione proposta.

    RispondiElimina
  14. sono ospite,come ogni anno a Filottrano(ameno paese delle Marche)approfitto e ringrazio per questo spazio,
    Sono contentissimo di questa Giunta,finalmente si provvederà a controllare l'inquinamento elettromagnetico dovuto alle antenne,che in tempi andati,i compagnucci e gli pseudo ambientalisti invocavano a "bassa voce"giusto per dire"esistiamo e abbiamo diritto alla "parvenza" di un'apparenza"Alex K.GRZ

    RispondiElimina